Berset-Juncker, nessun incontro

Solo una fotografia veloce
keystone Solo una fotografia veloce

Non vi è stato alcun incontro formale tra il presidente della Confederazione Alain Berset e il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker a margine della 12ma edizione del Meeting Asia-Europa (ASEM) a Bruxelles.

Ieri si è ancora tentato di organizzare un abboccamento tra i due, ma senza esito, ha indicato lo stesso Berset in un incontro con i giornalisti, secondo cui "ora ci troviamo effettivamente in una situazione in cui sarebbe necessario un contatto a livello politico".

"Siamo in una fase importante a livello tecnico, che non si è ancora terminata". Molto è stato raggiunto "ma c'è anche un momento in cui bisogna fare il punto su come stanno andando le cose".

Lugano-Ginevra, ecco il piano C

Il Municipio di Lugano ha risposto a due interrogazioni, rendendo noti gli attori del piano C
Keystone Il Municipio di Lugano ha risposto a due interrogazioni, rendendo noti gli attori del piano C

L'esistenza di piani B e C per ripristinare la rotta da Lugano a Ginevra erano noti, ma grazie alla risposta del Municipio di Lugano a due interrogazioni ora si conoscono gli attori.

Il piano B in breve consiste nel riaprire le trattative con Swiss. L'opzione C è invece quella di sottoscrivere un accordo commerciale con una compagnia di gestione e operatività (che mette a disposizione il velivolo) con la Zimex di Glattbrugg.

Con questa opzione, scrive il Municipio, verrebbe di fatto creata una "compagnia virtuale LASA" che darebbe l'opportunità all'aeroporto di proporre la rotta procedendo alla vendita dei biglietti sul web.

Presentato il Premio Orelli

Il Premio "Giorgio Orelli - Città di Bellinzona" e il Convegno sulla sua opera letteraria sono stati presentati venerdì in conferenza stampa dalla città di Bellinzona.

Il Premio, istituito in ricordo del poeta ticinese che visse e insegnò per molti decenni nella capitale ticinese, intende segnalare l'opera di una personalità che si è distinta nel campo della poesia o della critica letteraria.

Il merito, che beneficia del sostegno della Fondazione Curzùtt e si avvale della collaborato dell'Istituto di Studi Italiani dell'Università della Svizzera Italiana, è dotato di 5'000 franchi. La giuria è composta da Pietro De Marchi, Massimo Gezzi e Fabio Pusterla.

Osco, 10'000 alberi in arrivo

Il bosco era stato quasi distrutto dall'incendio dell'aprile dell'anno scorso
Keystone Il bosco era stato quasi distrutto dall'incendio dell'aprile dell'anno scorso

I primi alberi per ripristinare il bosco di protezione sotto Osco sono stati piantati oggi, venerdì, dal direttore del Dipartimento del territorio Claudio Zali, insieme allo sciatore Dario Cologna, testimonial del progetto.

"Quello che stiamo facendo è ricostituire un nuovo bosco - spiega Aron Ghiringhelli, capo ufficio forestale del primo circondario - quindi abbiamo fatto delle aperture nella zona bruciata, creato delle recinzioni per proteggere poi le piantine dal morso degli ungulati e adesso inizieremo a piantare".

L'impresa, volta a ridare vita alla vegetazione di Osco quasi annientata dall'incendio dell'aprile dell'anno scorso, costa mezzo milione di franchi.

"Swissness, un messaggio forte"

L'assemblea della Camera di Commercio dell'Industria e dell'artigianato è in corso al Palacinema di Locarno dove, tra gli ospiti, c'era anche il consigliere federale Ignazio Cassis oltre a Christian Vitta, direttore del Dipartimento delle finanze e dell'economia.

Ed è proprio da qui che il presidente, Glauco Martinetti, in un'intervista rilasciata alla RSI, intente rilanciare il concetto di "Swissness".

"Lanciamo un messaggio forte sulla svizzeritudine, che non è solo la balestra sui prodotti, ma un sistema di fare impresa, un sistema che ha fatto grande la Svizzera. E mi sembra che un certo equilibrio manchi negli ultimi anni".

Lavoro, notifiche raddoppiate

I posti di lavoro vacanti annunciati agli uffici regionali di collocamento in Ticino, negli ultimi tre mesi, sono raddoppiati: oggi sono un migliaio.

L'obbligo di annunciare i posti liberi nelle professioni con un tasso medio di disoccupazione a livello nazionale uguale o superiore all'8% è entrato in vigore a luglio.

La misura (cosidetta "preferenza indigena light") è stata voluta dal Parlamento svizzero per applicare l'iniziativa popolare dell'UDC "Contro l'immigrazione di massa". "La quota di posti annunciati in settori dove non c'è l'obbligo è più elevata rispetto alla Svizzera", ha spiegato Stefano Rizzi, direttore della divisione economia.

India, treno sulla folla. Diversi morti

Si temono oltre 50 morti nell'incidente che in India ha coinvolto un treno nel Punjab. Il disastro, come riferiscono i media locali, è avvenuto nella regione della città di Amritsar. Il convoglio avrebbe travolto decine di persone che, praticamente sui binari, partecipavano alle celebrazioni induiste di Dussehra.

Fora scaricato da Carolina

Secondo quanto riportato dal giornalista Eliotte Friedmann, Michael Fora rescinderà il suo contratto con i Carolina Hurricanes e sarà libero di cercarsi un'altra sistemazione.

Il ticinese è stato messo negli "unconditional waivers", una procedura che dopo 48 ore vedrà rotto l'accordo tra il giocatore e la franchigia NHL. 

Il 22enne non ha giocato alcuna partita con la squadra della Carolina del Nord, venendo tagliato durante il pre season e girato in AHL ai Charlotte Checkers, farm team degli Hurricanes, con i quali però è sceso sul ghiaccio solo in una occasione.