Bel successo del Chiasso

Convincente prestazione del Chiasso, che al Riva IV nel quadro della 23a giornata di ChL ha battuto per 2-0 il Wil e si portato a 7 punti dal penultimo, lo Sciaffusa, che ha perso contro il GC. I rossoblù in avvio di partita hanno colpito due pali (con Bahloul e Cyzas), i due che poi hanno segnato le due reti al 15' e 45'. Legno anche al 39' su tiro di Almeida toccato dal portiere. Nel 2o tempo meno le occasioni entusiasmanti.

Quarantena finita per 12 svizzeri

Nessun malato
keystone Nessun malato

I dodici svizzeri che erano a bordo della nave MS Westerdam possono terminare la quarantena. Lo ha deciso sabato l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) dopo avere avuto la conferma che a bordo della crociera non vi sono state trasmissioni del virus.

Le dodici persone sotto osservazione erano state messe in quarantena nei loro rispettivi cantoni di residenza.

La decisione era stata presa dopo che dalla nave, che era approdata in Cambogia, era stato annunciato il caso di una persona infetta, non proveniente però dalla Confederazione, dove allo stato attuale delle cose sono stati segnalati almeno 280 casi sospetti, nessuno dei quali però confermato.

Poker di Messi contro l'Eibar

Non segnava da 388' (la sua più lunga astinenza dal gol degli ultimi sei anni) e allora Lionel Messi ha deciso che le cose dovevano cambiare. L'argentino ha così realizzato un poker di gol nel successo per 5-0 del suo Barcellona contro l'Eibar.

Crescita economica frenata

Il Fondo monetario internazionale ha ridotto al 3,2%, 0,1 punti in meno, la stima di crescita per il 2020 a causa dell'epidemia di coronavirus. Per quanto riguarda la sola Cina, paese epicentro, si passa dal 6% pronosticato il mese scorso al 5,6.

L'impatto sull'economia planetaria sarebbe relativamente basso e di breve durata, secondo lo scenario più accreditato, ma -come ha precisato sabato da Riad la direttrice generale Kristalina Georgieva- sono state prese in considerazione pure eventualità più gravi.

Anche l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico sta riconsiderando i suoi calcoli.

Ciclista ferito a Caslano

Ha riportato ferite serie, ma non tali da metterne in pericolo la vita, il ciclista coinvolto nell'incidente verificatosi sabato pomeriggio a Caslano. L'uomo, un 50enne, è stato urtato da un'auto che gli ha tagliato la strada all'incrocio tra la cantonale e Via Stazione, compiendo un volo di alcuni metri.

Ambientalisti e piccoli contadini uniti

Non è questa l'agricoltura auspicata
keystone Non è questa l'agricoltura auspicata

Ecologisti e contadini facenti parte di una trentina di organizzazioni sono scesi in piazza, sabato a Berna, per invocare un'"agricoltura del futuro" sociale, solidale e più rispettosa della natura.

I 4'500 partecipanti hanno nel contempo rivendicato il diritto a un'alimentazione sana per tutti.

A loro dire, riscaldamento climatico, ingiustizie e fallimenti politici ci hanno consegnato un primario praticato a scapito dell'ambiente e di chi è attivo nel settore, il cui scopo non è più quello di nutrire la popolazione bensì di generare profitti per i giganti del ramo.

Stop a Fessenheim, gioia in Svizzera

Il secondo reattore sarà staccato dalla rete in giugno
keystone Il secondo reattore sarà staccato dalla rete in giugno

Una quarantina di persone si è radunata sabato a Basilea per manifestare in occasione dell'arresto del primo reattore della centrale nucleare francese di Fessenheim, poco lontana dal confine elvetico.

Gli oratori hanno ricordato come anche questa sia solo una tappa intermedia verso l'uscita dall'atomo.

Una tappa portata, quella del distacco dalla rete, portata a termine senza intoppi alle 2.00 di sabato mattina, malgrado l'opposizione dei dipendenti e della regione, alla quale garantiva 2'000 impieghi diretti e indiretti. Il secondo reattore sarà disattivato alla fine di giugno.

Due settimane non bastano

Keystone

Stando al Governo dell'Hubei il periodo di incubazione del coronavirus potrebbe superare nettamente le due settimane di cui si è parlato fino ad oggi.

L'affermazione si rifà al caso di un 70enne recatosi in visita dalla sorella, poi risultata positiva al virus, che ha sviluppato i sintomi dell'infezione e ne è risultato contagiato, solo 27 giorni dopo la sua visita nell'est della provincia cinese.

Il caso per ora è unico, ma se si riproponesse metterebbe in dubbio l'efficacia delle misure di quarantena adottate fino ad oggi e che, come noto, si basano sulla convinzione che due settimane bastino ad escludere il contagio.