Un successo il corteo del Rabadan

Sono stati 25'000 gli spettatori che, domenica a Bellinzona, hanno assistito al corteo del Rabadan, favorito da condizioni climatiche ideali. Tra carri (quello dei Maninchiaghi di Biasca è risultato il migliore) e gruppi (primo premio agli Spargurei Mostri di Malvaglia), 56 numeri hanno arricchito la sfilata. 

COVID-19, il Ticino è pronto

Kedystone

In Ticino le autorità preposte a gestire una diffusione del coronavirus, in rete con l'Ufficio federale della sanità pubblica, annunciano che le strutture sanitarie sono pronte.

Lunedì il gruppo di coordinamento allargat odeciderà se e quali misure supplementari introdurre. Il medico cantonale Giorgio Merlani, in continuo confronto telefonico con gli operatori sanitari, ha predisposto le misure necessarie a fronteggiare il contagio.

Chi sospettasse di essere stato contagiato eviti di presentarsi spontaneamente nei pronto soccorso, ma contatti la guardia medica allo 091 800 18 28 oppure la centrale di soccorso al 144.

Sequestro di hashish a Brogeda

Keystone

Sono 225 i chili di hashish occultati all’interno di un’automobile che sono stati rinvenuti domenica dalle Guardie di confine al valico doganale di Chiasso Brogeda.

Lo comunicano in una nota congiunta il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e le Guardie di confine. A bordo della vettura con targhe estere, proveniente dall'Italia, c'erano due cittadini stranieri, che sono finiti in manette.

Il reato ipotizzato nei loro confronti è di infrazione aggravata della Legge federale sugli stupefacenti. L’inchiesta è coordinata dal procuratore pubblico Roberto Ruggeri.

Disentis, due feriti sul lavoro

KaPO GR

Due operai sono rimasti seriamente feriti domenica mattina a Disentis in seguito al crollo di un'impalcatura mobile impiegata all'interno della sala multiuso comunale.

Intenti allo smontaggio delle decorazioni appese al soffitto per il carnevale, i due sono caduti da un'altezza di sette metri nel momento in cui si è reso necessario spostare l'impalcatura.

IL  primo dei due operai feriti è stato ricoverato con un elicottero della REGA all'ospedale cantonale di Coira, mentre per il secondo è bastata la medicazione sul posto, praticatagli dal personale dell'ambulanza inviata dall'ospedale regionale.    

COVID-19 apprensione in Valtellina

La Provincia di Sondrio

Grande apprensione in Alta Valtellina, scrive la "Provincia di Sondrio", per l'ingresso in valle del coronavirus, portato da uno studente di Valdidentro (tra Bormio e Livigno) iscritto all’Istituto agrario di Codogno, nel Lodigiano.

Tornato a casa venerdì sera dopo la chiusura delle scuole disposta dall’Ufficio scolastico territoriale di Lodi, il 17enne ha cenato e si è coricato per risvegliarsi, sabato mattina, in preda alla febbre alta (40 gradi).

I famigliari hanno subito allertato il 112 che a sua volta ha fatto scattare il protocollo d’intervento. Sottoposto al tampone il giovane è risultato positivo al coronavirus.

Ciclista ferito a Caslano

Ha riportato ferite serie, ma non tali da metterne in pericolo la vita, il ciclista coinvolto nell'incidente verificatosi sabato pomeriggio a Caslano. L'uomo, un 50enne, è stato urtato da un'auto che gli ha tagliato la strada all'incrocio tra la cantonale e Via Stazione, compiendo un volo di alcuni metri.

Gravemente ustionato a Sorengo

Ha riportato gravi ferite il giovane che, sabato pomeriggio in una scuola privata di Sorengo, è stato ustionato dall'olio bollente contenuto nella pentola con cui stava armeggiando. Il ragazzo è stato trasferito con un elicottero della REGA in un centro specializzato della Svizzera interna. 

Pestaggio a Bellinzona

C’è stato un pestaggio sabato mattina in Viale Stazione a Bellinzona. Due persone, visibilmente alterate dall’alcool, sono venute alle mani, afferma la polizia cantonale. Uno dei due è finito a terra con una serie di contusioni e poi portato in ospedale. E’ stato preso a pugni e calci, secondo testimoni. L’aggressore non è stato identificato.