Go: "Nessuna garanzia di gareggiare"

Toshiro Muto
KEY Toshiro Muto

Il coronavirus ha messo in ginocchio anche il Giappone e l'evoluzione della pandemia preoccupa pure l'amministratore delegato delle Olimpiadi Toshiro Muto: "Nessuno è in grado di dire se sarà possibile controllare il virus entro il prossimo luglio".

"Ad oggi non abbiamo una visione chiara", ha proseguito il dirigente. "Tutto ciò che possiamo fare è lavorare sodo per prepararci per Tokyo 2021".

"Speriamo che il prossimo anno l'umanità riuscirà a superare questa crisi. Per farlo c'è bisogno dell'aiuto di tutti, speriamo che si possano sviluppare vaccini", ha concluso Muto.

- News: La Disney annulla una serata

Alla fine il coronavirus ha messo il bastone tra le ruote anche alle arti marziali miste, uno degli ultimi sport ad arrendersi all'emergenza.

Su pressione della Disney, proprietaria dei diritti TV della prossima riunione (18 aprile) dell'Ultimate Fighting Championship, gli organizzatori hanno annullato la serata "UFC 249".

Non è però uno stop definitivo, visto che i prossimi eventi si vogliono organizzare su un'isola privata dove è già in costruzione il ring per trasmettere gli incontri e che potrebbe ospitare anche lottatori stranieri che negli USA non possono al momento entrare.

- News: Basket, rinviati gli Europei

Basket: gli Europei maschili previsti nel 2021 sono stati rimandati di un anno in seguito al rinvio delle Olimpiadi di Tokyo. La rassegna continentale, in programma dal 17 agosto al 1o settembre del prossimo anno, quindi poco dopo i Giochi, si svolgerà dunque dal 1o al 18 settembre 2022. I CE femminili in Francia restano invece fissati al giugno del 2021.

Canottaggio: i Mondiali di canottaggio, previsti dal 16 al 23 agosto 2020 a Bled (Slovenia), sono stati posticipati al 2021 (01-05.09). In precedenza erano già state annullate tre gare di Coppa del Mondo ed erano state rimandate le qualificazioni a Giochi e Paralimpiadi.

- News: Paralympics, manca liquidità

Paralympics: il Comitato internazionale del movimento paralimpico ha qualche problema di liquidità a causa dello spostamento di Tokyo 2020 al prossimo anno. L'organizzazione presieduta da Andrew Parsons non vuole però chiedere aiuto al fratello maggiore CIO e sta tentando di tagliare il 5% del budget previsto per questa stagione, che ammontava a 24 milioni di franchi, per far fronte al problema.

Curling: la Federazione internazionale ha deciso di cancellare i Mondiali maschili, femminili e di doppio misto previsti nel 2020. Le competizioni erano dapprima state rinviate, ma ora sarebbe difficile trovare una nuova data. 

Mondiali spostati nel 2022

I Mondiali di atletica, che avrebbero dovuto svolgersi dal 6 al 15 agosto 2021, sono stati spostati al luglio 2022 dopo che le Olimpiadi sono state posticipate e che si svolgeranno proprio l'estate prossima in quel periodo.

Dal 15 al 24.07.2022 a Eugene, nell'Oregon, si andrà quindi a caccia delle medaglie iridate un anno dopo il previsto. World Athletics è riuscita dopo le discussioni del caso a trovare l'intesa con tutte le entità in causa.

I CM si concluderanno di conseguenza pochi giorni prima dell'inizio degli Europei, previsti dall'11 al 21 agosto a Monaco di Baviera.

- News: Bob, nuovo presidente

Bob: Peter Schadegger è il nuovo capo dello sport d'élite di Swiss Sliding. Eredita l'incarico da Stefan Riniker e avrà il compito di risollevare un movimento che sta soffrendo parecchio dopo decenni di grandi risultati.

- News: Il Volero torna a Zurigo

Volley: a due anni di distanza dalla partenza per la Francia, il Volero torna a Zurigo per giocare in DNB svizzera. Nel 2018, dopo 13 coppe e 13 campionati vinti in 14 stagioni, l'organizzazione del presidente Jacobi si era trasferita a Le Cannet.

Olimpiadi: Fiamma non più esposta

Fiamma Olimpica Tokyo 2020
KEY Fiamma Olimpica Tokyo 2020

Il pubblico non potrà più ammirare la fiamma olimpica, esposta a Fukushima dallo scorso 20 marzo. Lo hanno annunciato gli organizzatori di Tokyo 2020 in seguito allo stato d'urgenza proclamato dalle autorità nipponiche.

"Originariamente volevamo mantenere l'esposizione al pubblico fino alla fine di aprile, ma di fronte agli sviluppi della situazione abbiamo dovuto chiudere subito", ha dichiarato il portavoce del comitato organizzativo.

Lo scorso 24 marzo la 32a edizione dei Giochi Olimpici è stata posticipata dal 23 luglio all'8 agosto 2021 a causa della pandemia del coronavirus.