Brevi: ciclismo, Lang ammette doping

Ciclismo: lo svizzero svizzero Pirmin Lang ha confessato di aver fatto parte della rete di doping venuta a galla in occasione dei Mondiali di sci nordico dello scorso anno grazie all'Operazione Aderlass. Confrontato con le rivelazioni della Neue Zuercher Zeitung, il 35enne ha ammesso: "Nella mia carriera ho barato". Si era ritirato nel 2017, per poi fondare un team giovanile del quale ora ha ceduto la guida.

La selezione nazionale al TdR

Come nel 2019, pure in questa stagione la selezione svizzera prenderà parte con sette atleti al Tour de Romandie, in programma dal 28 aprile al 3 maggio. Lo scopo è quello di promuovere il ciclismo svizzero in vista dei Mondiali, che nel 2020 si terranno ad Aigle e Martigny e nel 2024 a Zurigo.

Brevi: ciclismo, successo di Devenyns

come da pronostico, Mathieu van der Poel si è laureato campione del mondo per la seconda volta consecutiva, la terza in carriera. A Duebendorf l'olandese ha preceduto il britannico Thomas Pidcock ed il belga Toon Aerts. Miglior svizzero Timon Ruegg, 13o.

Brevi: ciclocross, argento elvetico

Ciclocross: Kevin Kuhn ha vinto la medaglia d'argento nella gara U23 dei Mondiali di Duebendorf. Lo svizzero è stato battuto di 36" dall'olandese Ryan Kamp, mentre terzo è giunto l'altro rappresentante dei Paesi Bassi Mees Hendrikx. Nella gara femminile élite tripletta olandese con la vittoria di Ceylin Alvarado; 23a l'unica elvetica in gara Zina Barhoumi. 

Pallanuoto: il Lugano si è imposto per 16-5 sullo Sciaffusa, cogliendo la sua 9 vittoria in altrettante partite di campionato grazie in particolare alle 7 reti di Deserti. Venerdì lo sciopero degli arbitri aveva impedito lo svolgimento dell'incontro previsto a Carouge. 

Brevi: Tour Down Under a Richie Porte

dopo i successi colti sabato, Fanny Smith e Ryan Regez sono nuovamente saliti sul podio a Idre Fjaell (Svezia). Nella gara femminile la vodese si è piazzata 2a alle spalle di Sandra Naeslund/SWE, mentre tra gli uomini il bernese è giunto 3o dietro a Daniel Bohnacker/GER e a Kevin Drury/CAN.

Brevi: ciclismo su pista, Svizzera 3a

Ciclismo su pista: la Svizzera si è piazzata terza nell'inseguimento maschile nella tappa di Coppa del Mondo a Brisbane. Nella finalina Robin Froidevaux, Claudio Imhof, Stefan Bissegger e Mauro Schmid hanno sconfitto la Germania. Il successo finale è andato all'Australia, vittoriosa sulla Nuova Zelanda.

Equitazione: E' sempre Kent Farrington a far festa a Ginevra. Dopo aver vinto il Trophée de Genève giovedì, l'americano ha fatto sua anche la Top-Ten Final, stavolta in sella ad Austria. Steve Guerdat, su Alamo, ha dovuto accontentarsi della quinta piazza. Sesto Martin Fuchs con Silver Shine.

Brevi: pista, vittoria e RS

Twitter/Swiss Cycling

Ciclismo su pista: nella prova di CdM di Cambridge, in Nuova Zelanda, 1o posto per la Svizzera nell'inseguimento a squadre (4'000m). Robin Froidevaux, Claudio Imhof, Stefan Bissegger e Lukas Rueegg, che nelle qualificazioni hanno ottenuto il record svizzero in 3'49"982, in finale hanno battuto l'Australia.

Skicross: nella prova di CdM di Val Thorens lo svizzero Ryan Regez ha dovuto accontentarsi del 3o posto dopo essere stato in testa per una buona parte della finale. Si è imposto il canadese Kevin Drury davanti al francese Youri Duplessis-Kergomard. Fra le donne 5o posto per Fanny Smith.

Presentato il TdR 2020

Richard Chassot
KEY Richard Chassot

Ad Aigle è stata presentata la 74a edizione del Tour de Romandie, che si terrà dal 28 aprile al 3 maggio. La corsa a tappe prenderà il via con il prologo di Oron e si concluderà 5 giorni più tardi con la cronometro di Friborgo.

Nella prima frazione in linea i corridori transiteranno da Aigle a Martigny e percorreranno il circuito finale del tracciato dei prossimi Mondiali, previsti in Vaud e Vallese a settembre.

Decisiva per aggiudicarsi la vittoria finale dovrebbe invece essere la tappa del 2 maggio, in cui la carovana partirà da Sion per raggiungere Thyon a 2'000 metri sul livello del mare.