Campenaerts vince la 18a tappa

Campenaerts
Imago Campenaerts

A 32 anni suonati, Victor Campenaerts si è regalato il primo successo al Tour de France vincendo in una volata a ranghi ristretti la 18a tappa.

Sul traguardo di Barcelonette il belga ha regolato allo sprint Mattéo Vercher e Michal Kwiatkowski, ultimi superstiti di una maxi fuga composta da 36 corridori che ha animato i 179km della frazione odierna che comprendevano ben 5 GPM di terza categoria.

Dal canto loro invece gli uomini di classifica si sono risparmiati in vista delle ultime fatiche alpine e della cronometro conclusiva giungendo con oltre 13' di ritardo.

REGA inaugura nuova tecnologia di volo

REGA

Atterrare con sicurezza e precisione anche in condizioni di scarsissima visibilità: è questo ciò che offre il nuovo sistema di pilotaggio automatizzato della REGA, autorizzato giovedì dall’Ufficio federale dell’aviazione civile (UFAC).

Lo ha reso noto la REGA. La nuova procedura di volo - una prima mondiale, sostiene la Guardia aerea - consente ai piloti di manovrare gli elicotteri in maniera accurata anche in situazioni difficili, come l’atterraggio su terreni impervi.

Dopo uno sviluppo pluriennale, il nuovo sistema verrà introdotto per i decolli e gli atterraggi all’ospedale di Interlaken, nel canton Berna.

Vallemaggia, trovato un altro corpo

Vallemaggia, trovato un altro corpo
Vallemaggia, trovato un altro corpo

Il corpo di una persona è stato rinvenuto questo giovedì poco dopo le 11 a Cevio nel greto del fiume Maggia (zona stand di tiro).

Il ritrovamento - fa sapere la polizia Cantonale - è stato possibile grazie ad una segnalazione puntuale da parte di militi della Protezione civile attivi per lavori di ripristino. Sono in corso le procedure di riconoscimento, per accertare l’identità del corpo.

Sale quindi a sei il numero ufficiale delle vittime, mentre all’appello mancano ancora due persone disperse. La scora settimana le autorità avevano comunicato la sospensione delle ricerche dei dispersi.

Trattore in fiamme a Vignogn

Un trattore è andato completamente a fuoco a Vignogn, nel comune grigionese di Lumnezia, giovedì all'ora di pranzo. I pompieri locali hanno rapidamente spento l'incendio e sono riusciti a evitare che l'incendio si propagasse ai prati circostanti. I primi rilevamenti indicano una causa tecnica all'origine dell’incendio.

Lavoro ridotto, appello a Parmelin

La Deputazione ticinese alle camere ha deciso di scrivere a Guy Parmelin, capo del Dipartimento federale dell’economia, per chiedere un intervento sul tema del lavoro ridotta a favore delle imprese colpite dalle alluvioni delle scorse settimane.

Nello specifico si chiede di prevedere “un’eccezione generalizzata di inizio immediato del lavoro ridotto per gli attori”, oltre a estendere il lavoro ridotto anche alle aziende in cui i lavoratori ricoprono posizioni simili a quelle dei datori di lavoro.

La richiesta include anche l’estensione delle misure ai cantoni Grigioni e Vallese, anch’essi duramente colpiti dagli eventi meteorologici estremi. 

Trasporto pubblico, approvate modifiche

Immagine d'archivio
Consiglio di Stato TI Immagine d'archivio

Il Consiglio di Stato ticinese ha deciso di applicare la maggior parte delle misure di ottimizzazione per l’offerta di trasporto pubblico, che erano state poste in consultazione per l’orario del prossimo anno.

Lo ha reso noto lo stesso Esecutivo ticinese oggi, giovedì, precisando che l’applicazione concerne 23 modifiche dell’offerta, come proposto originariamente dal Dipartimento del territorio (DT).

Le misure permetteranno un risparmio annuo, per Cantone e Comuni, di 2 milioni e mezzo di franchi. L’ottimizzazione concerne circa 110 corse giornaliere che, visti i flussi di utenza molto ridotti, verranno soppresse.

Kinnunen 7o straniero a Zurigo

Lo Zurigo inizierà la prossima stagione di National League con sette stranieri. I Lions hanno infatti messo sotto contratto il difensore finlandese Santtu Kinnunen, proveniente dai Charlotte Checkers, con i quali nell’ultimo campionato di AHL ha messo a referto 21 punti (4 reti) in 68 partite. Formatosi a Lahti e nel Tappara Tampere, il 25enne ha firmato per un anno.

Ritrovato corpo del bambino

Foto d'archivio

Dopo quasi un mese di ricerche è stata ritrovata la salma del bambino scomparso assieme al padre presso le cascate di Giessbach (BE). Lo ha reso noto giovedì la polizia cantonale in una nota.

Entrambi arabi, padre e figlio erano in vacanza assieme alla famiglia in Svizzera. Il 23 giugno i due si erano avventurati per un’escursione nella regione delle cascate.

Secondo il quotidiano "Arab News" – che ha seguito la vicenda – il padre avrebbe tentato di salvare la vita del figlio, scivolato nei flutti e poi trascinato via dalla corrente d’acqua. Il corpo senza vita del genitore è stato ritrovato due giorni dopo.