MTB: vince Pidcock, settimo Colombo

Settimo
Settimo

Tom Pidcock ha piazzato la sua firma nello short track di Coppa del Mondo di MTB vincendo la prova del sabato di Crans-Montana.

Delusione in casa elvetica, con Nino Schurter che ha chiuso sesto e Filippo Colombo settimo. Il ticinese, sempre tra i primi, ha tentato la fuga durante il 4o giro, ma è poi stato raggiunto e superato dal vincitore di giornata e non è più riuscito a restargli a ruota.

In campo femminile ottimo risultato per Alessandra Keller, che con una rimonta nel finale è riuscita a chiudere seconda ottenendo punti importanti. A vincere è stata l’olandese Puck Pieterse.

- News: Heinzer, addio con ko agli 1/8

Max Heinzer
KEY Max Heinzer

Scherma: la carriera di Max Heinzer si è conclusa con una deludente uscita di scena agli ottavi di finale della prova a squadre della spada agli Europei di Basilea. Lo svittese e i suoi compagni Lucas Malcotti e Alexis Bayard si sono inchinati per 42-41 all’Olanda, poi eliminata al turno successivo. 

- News: Quattro elvetici in semifinale

Desplanches
KEY Desplanches

Desplanches e Gartmann scenderanno in vasca in serata per le semifinali dei 200m misti agli Europei di Belgrado. Il ginevrino si è qualificato senza forzare con l’8o tempo complessivo, mentre il 21enne di Uster ha fatto segnare il 14o miglior crono delle batterie. Eliminato invece Toscan. 

Nei 100m dorso potrà tentare di staccare un biglietto per la finale Bollin (10o) mentre non ce l’ha fatta Bucca, che ha chiuso 25o.

Nei 200m delfino ci sarà Borer, autrice del 18o e penultimo tempo, che comunque le è bastato per qualificarsi. Nulla da fare per Behar, 64o nei 50m sl. 

Attaccante tedesco a Lucerna

Rinforzo
Rinforzo

Il Lucerna ha annunciato di aver messo sotto contratto per le prossime due stagioni l’attaccante tedesco Sinan Karweina, in provenienza dall’Austria Klagenfurt. Il 25enne, cresciuto nel Colonia, la scorsa stagione ha messo a segno 10 reti in 27 partite nella Bundesliga austriaca. 

-Maurice Malone lascia la Svizzera. Il 23enne tedesco è stato prestato dal Basilea all’Austria Vienna con un’opzione di acquisto al termine del prossimo anno.

Edmonton completa rimonta

Pari
Pari

Manca ora solo un passo agli Oilers per completare un incredibile ribaltone. La franchigia di Edmonton ha infatti vinto gara-6 della finale di NHL col punteggio di 5-1, rimontando così dallo 0-3 al 3-3 e forzando la decisiva gara-7.

Nel sesto incontro per i padroni di casa sono andati in rete ben cinque giocatori diversi: Foegele (poi premiato come migliore in pista), Henrique, Hyman, McLeod e Nurse.

Qualora riuscissero ad alzare al cielo la Stanley Cup, gli Oilers sarebbero la 2a squadra della storia a compiere il miracolo di capovolgere una finale dopo i Toronto Maple Leafs del 1942.

Ecco il primo 0-0 di Euro 2024

Nell'ottavo giorno di torneo, alla 21a partita, sono arrivati il primo 0-0 e la prima eliminata di Euro 2024. A fare le spese del pareggio a reti inviolate nel big match del Gruppo D tra Paesi Bassi e Francia è stata infatti la Polonia che chiuderà il girone come 4a.

La sfida di Lipsia si è sviluppata a fiammate con gli olandesi partiti bene e vicini al vantaggio subito con Frimpong e poi con Gakpo, mentre i transalpini hanno avuto ghiotte occasioni con Griezmann e Thuram.

Al 69' è stato invece annullato un gol a Xavi Simons per un fuorigioco di Dumfries, che sembrava ininfluente.

- News: 5o e 7o posto per la Svizzera

Semifinali fioretto maschile
Keystone Semifinali fioretto maschile

Scherma:Francia, Italia e Ungheria sono salite sul podio delle prove a squadre sia di fioretto maschile che di spada femminile, scambiandosi le posizioni. A Basilea, i titoli continentali sono andati all’Italia per quanto riguarda le donne e alla Francia tra gli uomini, sconfitti entrambe le volte all’ultimo atto i magiari. Quinto posto per il quartetto femminile svizzero.

Equitazione:prestazione non convincente in vista delle Olimpiadi per la Svizzera che si è classificata al settimo posto nella tappa della League of Nations di Rotterdam. La vittoria è andata alla Francia, davanti alla Svezia e alla Gran Bretagna.

Primi tre punti per l'Austria

L'Austria ha mosso la sua classifica agli Europei, grazie al 3-1 sulla Polonia nella sfida che metteva una di fronte all'altra le due sconfitte del primo turno del Gruppo D.

A Berlino gli uomini di Rangnick hanno sfruttato un buon avvio per andare in vantaggio con il colpo di testa di Trauner al 9'. Con il passare dei minuti hanno però abbassato il baricentro, subendo il pareggio firmato da Piatek.

Nella ripresa il match ha perso di intensità fino al 66', quando Baumgartner ha superato Szczesny dal limite. Il portiere della Juve non ha poi potuto nulla sul rigore di Arnautovic.