Zeqiri resta in rossocrociato

Andi Zeqiri
KEY Andi Zeqiri

Andi Zeqiri continuerà a vestire la maglia rossocrociata. Il bomber della selezione U21 ha infatti voluto mettere fine ad ogni tipo di speculazioni riguardo una sua possibile scelta di optare per la maglia kosovara.

"Andi ci ha confermato la sua scelta proprio oggi", ha spiegato il direttore delle Nazionali Pier Tami, "ha sempre giocato per la Svizzera con grande passione e noi continueremo a sostenerlo come abbiamo sempre fatto finora".

Il 21enne attaccante del Losanna, autore di tre gol nelle ultime due partite con la squadra di Mauro Lustrinelli, è in procinto di passare al Brighton. 

Morandi nuovo tecnico dell'ACB

Davide Morandi è il nuovo allenatore del Bellinzona. L'inizio di stagione di Promotion League non particolarmente soddisfacente aveva indotto la società granata a sollevare dall'incarico Valerio Jemmi lo scorso 16 settembre, il cui interim era stato preso da Patricio Bustamante. Morandi, che ha iniziato martedì ad allenare la squadra, sarà dunque in panchina mercoledì sera per la partita contro i Black Stars.

Basilea cambierà presidente

Il Basilea avrà presto un nuovo presidente. Bernhard Burgener ha annunciato che non solleciterà un nuovo mandato in occasione dell'assemblea societaria in programma il prossimo 9 novembre. Ciononostante manterrà il proprio ruolo di proprietario del club rossoblù, in quanto, da oltre tre anni ormai, detiene l'80,6% dell'azionariato.

-Fabio Celestini avrà presto a disposizione un nuovo rinforzo. Il Lucerna ha ingaggiato il 23enne spagnolo Alex Carbonell, formatosi nel Barcellona ma che nella scorsa stagione ha giocato in Olanda con il Fortuna Sittard. Il centrocampista dovrà osservare sei giorni di quarantena prima di poter giocare.

COVID-19, 14 positivi al Genoa

Il Genoa ha comunicato la positività al COVID-19 di 14 tesserati tra membri del team e staff dopo gli accertamenti effettuati lunedì. Oltre a Mattia Perin e Lasse Schone, i cui casi sono stati riscontrati sabato, sarebbero altri sei i giocatori colpiti. Il Napoli, avversario dei rossoblù domenica, ha reagito annunciando dei controlli a tappeto. 

-Il Liverpool di Shaqiri (non convocato) si è aggiudicato il big match della 3a giornata di Premier League battendo per 3-1 l'Arsenal di Xhaka (sostituito al 60'). Al punto d'apertura di Lacazette per gli ospiti hanno risposto Mané, Robertson e Jota.

In 20'000 allo Stade de Genève

Le autorità del Canton Ginevra hanno dato l'ok al Servette per poter accogliere, secondo la disposizione di riempimento sino a due terzi della capacità, fino a 19'300 spettatori allo Stade de Genève. Il medico cantonale ha accettato il piano di protezione e di sicurezza presentato dal club granata (e pure dal Ginevra-Servette per Les Vernets). Il Lugano, ad esempio, potrà ospitare solo 2'416 spettatori.

Aratore firma con l'Aarau

Aratore
Twitter/FCAarau Aratore

Terminato il prestito al Lugano lo scorso 30 giugno e liberatosi dai russi dell'Ural Ekaterinburg, Marco Aratore ha deciso di fare definitivamente rientro in Svizzera. Il centrocampista offensivo, che con i bianconeri ha messo a segno 5 gol in 30 presenze, ha firmato un contratto di 3 anni con l'Aarau, ancora a secco di punti dopo 2 giornate in Challenge League.

-Giovane africano per il San Gallo. La squadra di Peter Zeidler ha preso in prestito con diritto di riscatto il 18enne del Burkina Faso Salifou Diarrassouba. Il centrocampista, nel giro della Nazionale U20 del suo paese, proviene dal Mimosas d'Abidjan.

San Gallo da solo in vetta

Vaduz - San Gallo
KEY Vaduz - San Gallo

Dopo due giornate di Super League soltanto il San Gallo può vantare ancora il punteggio pieno. I biancoverdi hanno superato in trasferta il Vaduz grazie ad una rete di Ribeiro all'83'.

Buona la prova anche del Losanna neopromosso che, nonostante l'espulsione di Nanizayamo al 23', ha tenuto in scacco il Lucerna. Avanti nel punteggio per quasi tutto l'incontro, i vodesi hanno ceduto solo nel finale con Knezevic che ha firmato il 2-2 all'81'.

Il rosso al 30' a Van der Werff è invece costato caro al Basilea, battuto 1-0 a Ginevra dal Servette grazie ad un rigore realizzato al 77' da Schalk.

Chiasso battuto dal Grasshopper

Chiasso - GC
KEY Chiasso - GC

Seconda sconfitta per il Chiasso dopo due giornate di Challenge League. Opposti ad un'altra delle pretendenti alla promozione, i rossoblù sono stati superati per 2-0 al Riva IV dal Grasshopper. Avanti ad inizio ripresa con Gjorgjev, abile ad eludere una brutta uscita di Jacot, le Cavallette hanno poi raddoppiato nel finale con Bonatini. I momò possono quantomeno festeggiare il ritorno in campo dopo 10 mesi di Marzouk, titolare e capitano.