"avanti con la nostra identità"

Nuova stagione
Nuova stagione

Continuità, lavoro e identità. Sono questi i tre fattori su cui punta l'Ambrì. "Dobbiamo continuare sulla strada intrapresa, sapendo che con la nuova pista cambierà un po' la prospettiva della società", ha detto Lombardi nella conferenza stampa di inizio stagione.

E' stato però Cereda ad indicare la via: "A qualcuno darà fastidio, ma rimaniamo un club di bassa classifica. Se lo riconosceremo presto allora potrà diventare un nostro punto di forza". 

"L'accento oggi deve essere più sulla sopravvivenza societaria che sulla competitività sportiva. Ma battaglieremo!", è invece la promessa del ds Duca.

Misure di risparmio a Berna

Dopo Zugo e Ambrì, anche a Berna sono state annunciate misure di risparmio per questa stagione che dovrà fare i conti con la crisi economica dovuta al coronavirus. Squadra, membri della direzione e collaboratori con un salario superiore a 100'000 franchi rinunciano al 20% del proprio stipendio, mentre gli altri dipendenti contribuiranno con un taglio del salario del 10%.

Lajunen inizierà coi Rockets

Il Lugano ha comunicato che cinque dei propri giocatori inizieranno la stagione nel campionato di Swiss League, nei ranghi dei Ticino Rockets. 

Si tratta del portiere Davide Fadani, del difensore Lucas Matewa e degli attaccanti Loic Vedova, Sandro Zangger e Timo Haussener.

Il club bianconero ha inoltre deciso che metterà a disposizione della squadra sopracenerina anche Jani Lajunen. Questo, ovviamente, quando il giocatore finlandese, attualmente in fase di riabilitazione dopo l’intervento chirurgico ad un'anca, potrà riprendere l'agonismo.

Salari ridotti anche ad Ambrì

Ambrì
KEY Ambrì

Anche ad Ambrì hanno deciso di tagliarsi gli stipendi per far fronte alla difficile situazione economica con cui si è confrontati in questi tempi di coronavirus. 

Dirigenti, staff tecnico e giocatori hanno firmato un accordo in merito. Chi guadagna più di 84'000 franchi all'anno avrà una deduzione del 22% sul proprio stipendio ma solo sulla parte che supera appunto questa quota. 

"C'è stata grandissima comprensione e spirito di solidarietà - ha commentato il ds Paolo Duca - Ho percepito valori forti da parte di tutti. E' una conferma che l'Ambrì è una grande famiglia".

Annullata la Coppa Spengler

Spengler
KEY Spengler

Anche la Coppa Spengler si è dovuta arrendere al COVID-19: l'edizione 2020, in programma come sempre dal 26 al 31 dicembre, è stata annullata. Al torneo avrebbe dovuto prendere parte nuovamente l'Ambrì, già protagonista sul ghiaccio grigionese lo scorso anno.

Oltre ai leventinesi, ai padroni di casa del Davos e al "solito" Team Canada, nella lista delle squadre partecipanti c'erano anche i finlandesi del KooKoo, i russi del Bars Kazan e i cechi dello Sparta Praga.

Dal 1923, anno della sua creazione, solo in cinque occasioni il tradizionale torneo natalizio non ha avuto luogo.

La Coppa Stanley ai Lightning

Tampa Bay
KEY Tampa Bay

I Tampa Bay Lightning hanno vinto per la seconda volta la Coppa Stanley. La squadra della Florida, già laureatasi campione nel 2004, ha chiuso sul 4-2 la finale giocata nella bolla di Edmonton con i Dallas Stars grazie al successo per 2-0 in gara-6.

Ad aprire le marcature al 12'23" in quella che si è rivelata l'ultima partita della stagione è stato Point, mentre il punto finale al discorso l'ha messo Coleman al 27'01".

Il trionfo dei Lightning ha chiuso la stagione più lunga della storia della NHL: la prima partita era infatti stata giocata il 2 ottobre 2019.

Derby di novembre alle 19h45

Al contrario di quanto comunicato in mattinata dalla Lega di hockey, il secondo derby ticinese stagionale previsto il 14 novembre si giocherà regolarmente alle 19h45 - e non alle 18h00 - nonostante la concomitanza con la partita della Nazionale svizzera di calcio. 

NHL, Dallas salva la pelle

La gioia di Perry e compagni
KEY La gioia di Perry e compagni

Corey Perry, autore di due gol tra cui quello della vittoria per 3-2 nel 2o overtime, ha permesso ai Dallas Stars di ottenere il diritto di disputare gara-6 nella finale della Stanley Cup che li oppone ai Tampa Bay Lightning. La sfida è in programma nella notte tra lunedì e martedì.

Nella bolla di Edmonton i texani, che erano con le spalle al muro, hanno saputo reagire e ora sono sul 2-3 nella serie. 

Perry ha segnato la rete decisiva dopo quasi 90' di gioco, sfruttando un rebound per superare il portiere Andrei Vasilevskiy.