Tripletta norvegese nella 15km

La Norvegia ha festeggiato la prima tripletta stagionale. A Lillehammer gli atleti di casa hanno infatti dominato la 15km skating, con Simen Hegstad Krueger che l'ha spuntata per meno di 2" su Hans Christer Holund, mentre Martin Loewstroem Nyenget è salito sul gradino più basso del podio.

Assente Dario Cologna, rimasto in Svizzera a preparare le prove di Davos, il migliore dei rossocrociati è stato Jonas Baumann, 17o a 49"3 dal vincintore. 

In campo femminile il duello tra Frida Karlsson e Therese Johaug è stato vinto dalla svedese per soli tre decimi. Nadine Faehndrich si è piazzata 31a.

Faehdrinch fuori in semifinale

Nadine Faehndrich
rsi.ch Nadine Faehndrich

Nadine Faehndrich ha mancato per un soffio la qualificazione alla finalissima dello sprint di Lillehammer. Già semifinalista nella gara veloce di Ruka, la lucernese ha chiuso al terzo posto la sua 1/2 e non è stata ripescata per la miseria di 17 centesimi.

Niente da fare anche per Laurien van der Graaff, quarta nella sua batteria dei quarti.

Il successo non è sfuggito a Maja Dahlqvist, che ha preceduto Jessie Diggins e Tiril Udnes Weng. In campo maschile anche Johannes Klaebo ha concesso il bis, chiudendo davanti a Thomas Larsen e Richard Jouve.

Cologna rinuncia a Lillehammer

Dario Cologna non prenderà parte alle gare di Coppa del Mondo di Lillehammer, in programma il prossimo weekend. Il grigionese, alla sua ultima stagione, ha deciso di rinunciare alla trasferta in Norvegia in accordo con allenatore e medici, per preparare al meglio le prove di Davos, in agenda l'11 e il 12 dicembre. 

Reduce da un infortunio rimediato a metà ottobre, il 35enne si è piazzato 24o nel primo appuntamento dell'anno, la 15km di Kuusamo tenutasi sabato scorso.

Nell'inseguimento di domenica aveva invece dichiarato forfait, come parecchi suoi colleghi, a causa del freddo.

I russi dominano nel freddo

Nadine Faehndrich
KEY Nadine Faehndrich

La 15km skating a inseguimento maschile ha visto i pronostici della vigilia stravolti dal freddo pungente (vicino ai -20°C) di Ruka. Gli elvetici Cologna e Klee, tutti i norvegesi, il vincitore di sabato Niskanen e diversi altri hanno rinunciato a prendere il via.

La corsa è stata dominata dai russi (6 nei primi 8) guidati da Bolshunov. Tre svizzeri hanno approfittato della situazione per fare punti: Furger (25o), Rueesch (26o) e Baumann (29o).

Il miglior risultato in campo rossocrociato è stato comunque ancora quello di Faehndrich (13a), nella 10km femminile vinta dalla norvegese Johaug.

Gran recupero di Peier, 6o

Peier
KEY Peier

Nella 3a prova stagionale della Coppa del Mondo, vinta dal giapponese Ryoyu Kobayashi, ottimo 6o posto per Killian Peier. Il 26enne vodese, che aveva già occupato questa posizione 6 giorni fa a Nizhni Tagil, a Kuusamo era solo 20o dopo il primo salto, ma ha recuperato terreno grazie ai 141,5m del secondo. A punti sono andati anche gli altri 3 svizzeri al via: Gregor Deschwanden, Dominik Peter e Simon Ammann. 

Solo qualche punto per Cologna

Dario Cologna ha concluso al 24o posto la prima gara di distanza dell'inverno di Coppa del Mondo. A Ruka il grigionese, alla sua ultima stagione e che nel finale ha rotto un bastoncino, ha subito un ritardo di 1'31"2 dal vincitore, Iivo Niskanen, che ha dominato la 15km a stile classico.

Sul podio con il finlandese sono saliti i russi Alexey Chervotkin e Alexander Bolshunov. Fuori dai punti gli altri elvetici.

Il miglior risultato in campo rossocrociato lo ha quindi conquistato Nadine Faendrich, 14a nella 10km cl vinta dalla svedese Frida Karlsson.

Cologna
KEY Cologna

Vincono Dahlqvist e Terentev

L'arrivo della semifinale con Faehndrich
RSI L'arrivo della semifinale con Faehndrich

La Coppa del mondo di sci di fondo è scattata a Ruka, in Finlandia, con le prove di sprint. Le vittorie sono andate alla Svezia (doppietta tra le donne con Maja Dahlqvist e Johanna Hagstroem) e alla Russia (Alexander Terentev). La Norvegia si è consolata con tre podi.

Poca gloria per i colori svizzeri: Nadine Faehndrich, dopo aver vinto il suo quarto di finale, nella prima semifinale si è classificata 6a ed ultima.

Jovian Hediger si è fermato ai quarti di finale (3o posto e nessun ripescaggio al tempo). Esordirà sabato, con i suoi nuovi sci carvati, Dario Cologna, alla sua ultima stagione.

Salto, Peier sesto in Russia