- News: Staffetta svizzera solo 4a

La Svizzera ha iniziato con il piede sbagliato i Campionati Mondiali di corsa d'orientamento in Danimarca. Tra i favoriti della vigilia, i rossocrociati sono infatti rimasti fuori dal podio nella staffetta mista sprint.

A costare carissimo al quartetto rossocrociato, di cui faceva parte anche la ticinese Elena Roos, un clamoroso errore di lettura della mappa da parte del secondo frazionista Joey Hadorn, che non ha permesso agli elvetici di andare oltre al 4o posto.

Il titolo è quindi finito nelle mani della Svezia, che ha rifilato oltre un minuto a Gran Bretagna e Norvegia.

- News: Tuffi,Dutoit/Suckow quarti ai CM

Tuffi: Guillaume Dutoit e Jonathan Suckow hanno ottenuto un brillante 4o posto nel sincro del trampolino da 3m ai Mondiali di Budapest. Noni nelle qualificazioni, i rossocrociati hanno scalato diverse posizioni grazie a un totale di 376,05 punti in finale. L'oro è andato ai cinesi Wang/Cao con 459,18.

Equitazione: Martin Fuchs si è imposto nel Grand Prix del CSI 4 stelle di Milano. In quella che sarà la sede dei Campionati Europei 2023 il numero uno del mondo ha ottenuto 2 percorsi netti in sella a The Sinner, precedendo la propria compagna americana Paris Sellon (su Remix). Settima posizione per Steve Guerdat (Dynamix de Belheme).

- News: Medaglia d'oro per Bickel

Dopo l'argento colto nel concorso completo ai Campionati Svizzeri di ginnastica artistica, Lena Bickel si è messa al collo l'oro alle parallele asimmetriche. La 17enne ticinese della SFG Morbio Inferiore ha concluso con 12,833 punti, precedendo Stefanie Siegenthaler (11,733) e Anastasia Pascu (11,566).

"La trave è il mio attrezzo di punta, in cui spero di centrare la finale ai prossimi Europei", ha dichiarato Bickel

Due medaglie individuali le ha anche conquistate Mattia Piffaretti. L'esponente della SFG Chiasso ha infatti colto un argento agli anelli e un bronzo alla sbarra.

McLaughlin migliora il record

Sydney McLaughlin ha migliorato il record del mondo che già le apparteneva nei 400m hs durante i Trials USA, attualmente in corso ad Eugene dove tra tre settimane si svolgeranno i Mondiali. La statunitense ha corso in 51"41, cancellando il precedente primato di 51"46 firmato a Tokyo.

- News: Lena Bickel sul podio ai CS

Lena Bickel ha sfiorato il titolo nazionale nel concorso completo ai Campionati Svizzeri di Montreux. Con una valutazione complessiva di 48,200 la 17enne momò ha mancato per 350 millesimi di punto l'oro, finito al collo di Lilli Habisreutinger. In campo maschile Mattia Piffaretti (77,515) si è piazzato in 6a posizione nella gara vinta da Noe Seifert con 81,766 punti.

- News: Impresa di Paltrinieri nei 1'500

Greg Paltrinieri
KEY Greg Paltrinieri

Gregorio Paltrinieri ha chiuso i Mondiali di Budapest col botto. Solo quarto negli 800m, l'azzurro ha dominato i 1'500m stile libero dall'inizio alla fine chiudendo a soli 1"78 dal record del mondo del cinese Sun Yang.

Nell'ultima giornata di gare l'Italia ha conquistato altri 2 podi grazie al successo della 4x100m misti maschile e al secondo posto di Benedetta Pilato nei 50m rana, vinti dalla rediviva lituana Ruta Meilutyte.

Sarah Sjoestroem ha dal canto suo toccato quota 20 medaglie iridate. Il 10o oro è arrivato dai 50m stile libero, vinti in 23"98 dalla svedese.

Petrucciani secondo ai CS

Petrucciani
rsi.ch Petrucciani

Ricky Petrucciani si è fatto clamorosamente beffare sui 400m ai Campionati Svizzeri di Zurigo. Il 21enne, favoritissimo, è stato battuto da Lionel Spitz, che aveva corso oltre 2" più lento del ticinese durante le qualifiche.

Nella finalissima il locarnese (45"99) si è fatto superare sul rettilineo finale dal vincitore, che ha tagliato il traguardo in 45"71 . Filippo Moggi ha dal canto suo concluso la sua gara in 48"31 piazzandosi al sesto posto.

Nessun altra medaglia per gli atleti ticinesi con la 42enne Laura Torino-Imberti (11,82m), che ha mancato il bronzo nel triplo per soli 8 centimetri.

Mujinga da record sui 100m

Mujinga Kambundji si è ripresa il record svizzero dei 100m. Nella finalissima dei Campionati Svizzeri al Letzigrund la sprinter elvetica ha battuto di un centesimo il 10"90 di Ajla Del Ponte, seconda in 11"26.

La ticinese può consolarsi con la medaglia d'argento e soprattutto con una condizione in costante crescita: settimana scorsa a Parigi aveva fermato in cronometro in 11"34.

In campo maschile ha trionfato Pascal Mancini, tornato a primeggiare nella gara regina a 8 anni di distanza dall'ultima volta grazie al tempo di 10"38.